Disegno Tecnico II

Proiezioni ortogonali – elaborato n. 1

Come potete vedere nella figura, l’elaborato grafico n. 1 è la rappresentazione con il metodo delle proiezioni ortogonali di un triangolo equilatero (AB=6 cm) parallelo al piano orizzontale e distante da questo 7 cm.

La prima cosa da fare è squadrare il foglio e dividerlo in quattro parti.

Nota: se non ti ricordi come squadrare e dividere in quattro parti il foglio puoi guardare questo video.

Riportate nei quadranti le sigle dei piani: PO (piano orizzontale), PV (piano verticale) PL (piano laterale); iniziate la rappresentazione dalla proiezione nel piano orizzontale disegnando una linea sottile a circa 1,5 cm dalla linea di intestazione

Attenzione: le misure indicate in rosso nelle figure non vanno riportate nel vostro disegno.

Su questa linea, disegnate il lato AB=6 cm e completate la costruzione con il compasso del triangolo equilatero .

Con le due squadrette, disegnate una linea orizzontale a 7 cm di distanza dalla linea di terra che attraversa sia il piano verticale che il piano laterale.

Con le due squadre, disegnate la proiezione del triangolo nel piano verticale.

Con le due squadre, proiettate il vertice C sulla linea verticale che passa per il centro del foglio (traccia del piano laterale):

Con il compasso, fate centro nel punto indicato dalla freccia e riportate la misura della proiezione laterale sulla linea di terra.

Infine, disegnate la proiezione laterale.

Non rimane che cancellare le linee di troppo, ricalcare le proiezioni e colorare di rosso con tratto leggero il triangolo.

Se volete, potete scaricare e stampare il file in pdf del disegno cliccando qui.